Parco di Monza

Tritone crestato italiano

Triturus carnifex

È un anfibio Urodelo, appartenente alla famiglia Salamandridae. È lungo 10 - 18 cm, con le femmine poco più grandi Il dorso e i fianchi sono marrone scuro; ai lati della coda è ben evidente una banda color madreperla. Durante il periodo degli amori il maschio presenta una cresta dorsale da cui il nome. La femmina è assai meno vistosa. Entrambi i sessi hanno il ventre di colore da giallo chiaro a rossastro-arancione. Tra febbraio e marzo gli animali si dirigono verso i corpi d'acqua dove avrà luogo la riproduzione; 2 - 3 settimane più tardi ha luogo la deposizione delle uova, che vengono ancorate singolarmente alle foglie delle piante sommerse. Una femmina può deporre tra le 200 e le 400 uova. Dopo 2 settimane nascono larve di 1cm che dopo 3-4 mesi, raggiunti i 4-7cm, compiono la metamorfosi. Terminato il periodo degli amori, gli animali tornano sulla terraferma; nel tardo autunno si rintanano in rifugi dove svernano in attesa della primavera seguente. I tritoni si nutrono di piccoli crostacei, vermi, molluschi, uova e larve di altri anfibi. Il Tritone crestato popola tutta l'Europa centrale, mentre il tritone crestato italiano è presente solo in Italia e Austria inferiore. La Roggia Principe nei Giardini della Villa Reale è il suo habitat all'interno del Parco.