Parco di Monza

Serraglio dei cervi

Autodromo Nazionale Monza

La singolare porta scenografica in stile neogotico, progettata dall’architetto Luigi Canonica e realizzata tra 1805 e il 1825, serviva da ingresso all'area destinata all’allevamento della selvaggina per le caccie reali.

La porta, eretta all'interno del Bosco Bello nelle immediate adiacenze della cascina dei guardiani, era utilizzata durante le battute di caccia per l’accesso al Serraglio dei cervi reali, che venne chiuso dopo il 1850 a causa dei continui danni provocati all'agricoltura.

Il manufatto, a pianta quadrata aperto su due lati, ha muri perimetrali in mattoni, copertura in coppi a capanna ed è caratterizzato dalla scenografica apertura ad arco ogivale, nascente dal terreno e arricchito da cornice a rilievo e formelle, affiancato da due torrette rivestite in pietra con aperture e decori.

Collegamenti: