Villa Reale

Sala degli arazzi

Piano primo nobile

Nel primo ambiente erano presenti sulle pareti grandi arazzi, trasportati dopo l’uccisione di Umberto I presso il Quirinale dove sono conservati ancora oggi. Particolare è la volta dipinta con una sequenza presenza di medaglioni recanti immagini del territorio brianteo nel Settecento. In epoca umbertina i dipinti asburgici vengono cancellati con la sovrapposizione di una balaustra e una volta celeste. Nell’ultima campagna di restauri (2003-2007) a cura della Soprintendenza ai Beni architettonici e per il paesaggio, si preferisce far riemergere l’antica decorazione dipinta. I pavimenti lignei sono realizzati in epoca Savoia.