Parco di Monza

Picchio rosso maggiore

Dendrocopus major

Uccello appartenente alla famiglia dei Picidae, è lungo 24-26cm e pesa intorno ai 70-100g; è nero con le parti inferiori, le spalle ed alcune zone del capo bianche. Sono rossi l'addome e, nel maschio, la nuca. Si ciba di insetti e delle loro larve, di nocciole e anche di bacche. In alcuni casi i picchi depredano le uova di altre specie e se si presenta l'occasione anche i nidiacei. In agosto comincia a raccogliere pigne e ne fa delle riserve di cibo per i mesi invernali. Vola a sbalzi e con velocità notevole, scende di rado sul terreno. Il nido viene costruito dalla coppia scavando nei tronchi d'albero (preferibilmente morti) a circa una decina di metri d'altezza un foro orizzontale che piega a gomito verso il basso allargandosi. La femmina depone 4-6 uova all'anno che vengono covate per circa 15 giorni. I piccoli lasciano il nido dopo circa 20 giorni. Vive in tutta Europa ad eccezione dell'Irlanda e delle regioni più settentrionali. In Italia è frequente, stazionario ed erratico, sia nei boschi delle pianure che in quelli montani. Abita i boschi estesi di latifoglie e conifere, i campi alberati ed i parchi e d'inverno compare anche nei giardini. Nel Parco la specie è particolarmente visibile nei mesi invernali quando gli alberi sono spogli.