Giardini Reali

Le querce gemelle

Quercus spp.

La coppia di querce (una farnia e una quercia rossa) messe a dimora all’inizio dell’Ottocento per volere di Eugenio di Beauharnais, Vicerè d’Italia, e ammirabili tutt’oggi nel prato dietro alla Villa.

 

È la regina degli alberi, la specie più rappresentativa della pianura lombarda, che era coperta nell'antichità da un'immensa foresta dominata da querce. Si distinguono per il loro portamento maestoso e per la rinomata longevità, da sempre considerata simbolo di forza e dai tempi antichi sono legate a usanze, tradizioni e leggende di molti popoli d'Europa. La grande famiglia delle querce conta numerose specie che la rappresentano quasi in ogni regione: quella più diffusa nel Parco è la Farnia (Quercus robur), ben visibile lungo i viali o in alcune fasce boscate che assumono particolare valenza ecologica.