Cascina del Sole
Parco di Monza

Cascina del Sole

Costruita nel 1839 su progetto dell’architetto Tazzini, la Cascina del Sole deve il suo nome alla stupenda posizione che la caratterizza, al centro di un grande prato nella “Valle dei Sospiri”, con la facciata rivolta a mezzogiorno.

Posta al centro della "Valle dei Sospiri", nell'area sud-ovest del Parco, nei pressi del muro che delimita i Giardini Reali, la Cascina rientra nel piano di modifiche apportato dall’architetto Giacomo Tazzini al Parco di Monza. Sul retro dell'edificio, costruito negli stessi anni, è ancora possibile ammirare un vecchio pozzo, mentre in facciata è stato recentemente riprodotto il simbolo lombardo del sole fiammato. L’edificio, di forma quadrata con muri perimetrali continui in mattoni pieni, solai in legno e copertura in legno a padiglione, può essere classificato come eclettico anche per la presenza della particolare cuspide nella facciata principale. La cascina è oggi adibita a punto di ristoro, con annesso gazebo e area giochi nelle vicinanze.

Collegamenti: