Parco di Monza

Carpa comune

Cyprinus carpio

È un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia dei Ciprinidi. Il corpo è lungo, ovaloide, con dorso convesso poco sopra la testa. La bocca è protrattile, munita di 4 barbigli carnosi. La pinna dorsale è lunga, le altre sono robuste. La coda è forcuta. La livrea è bruno-verdastra con riflessi bronzei su dorso e fianchi, giallastra sul ventre. Di lunghezza variabile tra i 30 e i 60cm e peso solitamente compreso tra i 3 e i 35kg. Si tratta di un pesce longevo e si stima possa arrivare a 40 anni di età. Predilige acque ferme o moderatamente correnti, con fondi melmosi e ricchi di vegetazione. È onnivora; si nutre di materiale vegetale fresco o in decomposizione, di invertebrati del fondo e, occasionalmente, di avannotti e girini. La forma selvatica della carpa comune si ritiene originaria della Persia, dell'Asia Minore e della Cina. In Europa la specie è stata introdotta molti secoli fa; oggi, anche a seguito di ripopolamenti, è possibile trovarla nella quasi totalità delle acque dolci temperate.