Piano di bonifica nel Parco di Monza

18martedìaprile

In riferimento all'articolo apparso su testate on line riguardante amianto abbandonato in un’area del Parco, consapevoli della problematica, con la presente nota comunichiamo che:
il manufatto dell’”Insellaggio”, facente parte del complesso dell’ex Ippodromo, realizzato nel 1924 su progetto dell'architetto Paolo Vietti Violi, è oggetto di un progetto di restauro conservativo dell’intera struttura, finanziato dal Comune di Monza, e in attesa della conclusione dell’iter di approvazione il quale prevede anche la rimozione dei residui di amianto. Il Consorzio sta provvedendo a incaricare azienda per la  bonifica dell’area. La zona è interdetta all'accesso del pubblico. Il progetto definitivo di recupero del manufatto è in fase di approvazione degli organi di tutela competenti.

Nel luglio 2013 l'ente ha provveduto ad inviare all'Asl competente le situazioni note di presenza di amianto sugli edifici e sul territorio di tutto il Parco di Monza e il corrispondente stato di degrado.
Il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza ha già avviato un piano di bonifica riguardante le coperture dei manufatti in gestione tra i quali ricordiamo Teatrino di Corte, sala Bellini, Serrone, Rotonda dell’Appiani, edificio Cavriga, Tennis via Bocaccio.

Siamo inoltre a comunicare che nell’”Accordo di programma” promosso dagli enti comproprietari del Parco e nel “Master Plan” che verrà redatto in seguito all'approvazione, sono previste linee di intervento riguardanti la bonifica e il contenimento dei residui di eternit presenti nelle coperture degli edifici storici.